Il Viaggio prosegue…seguitemi


Carissime/i il Viaggiator Cortese prosegue il suo viaggio sulla pagina Facebook il viaggiator cortese

 

Seguitemi vi aspettoIo in Vietnam

Annunci

Per cercare di capire la complessità del mondo


ImmagineViaggiare vuol dire anche tentare di capire questo mondo ingarbugliato, dove “l’apparenza inganna”. Ben vengano film come “Il fondamentalista riluttante”  diretto da Mira Nair, regista indiana candidata all’Oscar, e tratto dal romanzo scritto da Moshin Hamid.

Nel 2010, mentre imperversano le manifestazioni studentesche a Lahore, un giovane pachistano, il professor Changez Khan (Riz Ahmed)
viene intervistato dal giornalista americano Bobby Lincoln (Liev Schreiber). Changez, che ha studiato a Princeton, racconta a Lincoln il suo passato di brillante analista finanziario a Wall Street. Parla del luminoso futuro che aveva davanti, del suo mentore, Jim Cross (Kiefer Sutherland), e della bellissima, sofisticata Erica (Kate Hudson), con la quale si preparava a condividere il futuro. Continua a leggere

Merano…città d’acqua


meranoMerano e i suoi dintorni, pur trovandosi nel cuore dell’Alto Adige, hanno sempre avuto un particolare legame con l’elemento “acqua”.  La cittadina, nota fin dai tempi di Sissi come luogo di villeggiatura e cura per il suo clima mite e l’aria salutare, è oggi un’affermata stazione termale. Qui arriva infatti, dopo aver percorso un dislivello di ben 1223 metri, l’acqua piovana penetrata nelle rocce granitiche del Monte San Vigilio e arricchitasi durante il viaggio di radon, fluoro e metalli rari. Continua a leggere

L’Italia a piedi


italia a piediL’Italia più bella si scopre con le proprie gambe. Ne è convinto il giornalista e fotografo Fabrizio Ardito che ha raccolto nel libro Italia a Piedi (Touring Editore, 19,90 euro ) gli itinerari più affascinanti per scoprire passo a passo il meglio della penisola. Lo sostiene Paolo Rumiz che interviene sulle pagine della guida per ricordare che «viaggiando a piedi fai i conti con te stesso, con chi incontri e con la tua solitudine, e andare camminando ti pulisce e ti rigenera velocemente. In cammino mangiamo più o meno le stesse quantità di cibo di quando facciamo una vita sedentaria, però beviamo cinque volte tanto, il che vuol dire che ci si “lava” dall’interno. L’atteggiamento con cui si cammina in uno spazio aperto e non troppo popolato è il modo per dire chi sei. Con il tuo modo di muoverti lanci messaggi immediati a chi ti vede: chi ti incontra saprà molte cose di te prima di arrivare a portata di voce o di stretta di mano. Come: “Sono italiano, vengo da lontano, sono in pace con il mondo, sono curioso di incontrare un altro”». Continua a leggere

Copenaghen, primavera al museo.


132304133-05b8f250-9589-4699-96d1-ff71d5f34637Fiorisce l’arte nei musei di Copenaghen. Con l’arrivo della primavera sboccia infatti il Parkmuseerne, il nuovo quartiere dei musei che riunisce diverse istituzioni culturali che si trovano nei pressi di Kongens Have, una delle maggiori aree verdi della capitale danese. Qui si trovano lo Statens Museum for Kunst – la Galleria nazionale danese, Il Museo di storia naturale della Danimarca, la Collezione David,  la Casa del Cinema, il Castello di Rosenborg e la Collezione Hirschsprung.  Tutti i musei sono a pochi passi l’uno dall’altro e tra di loro si trovano il Giardino Reale (Kongens Have), Giardino Botanico e Østre Anlæg. Continua a leggere